Alto gradimento per il primo dei nuovi Colloquia registrato tra i partecipanti del 24 novembre mediante questionari anonimi.

Questi i valori medi tratti dalle risposte:

– livello di interesse per gli argomenti trattati (scala da 1=basso a 5=alto): 4.5

– livello di chiarezza e completezza dei contenuti trattati (scala da 1=basso a 5=alto): 4.5

– valutazione sintetica del seminario (scala da 1=pessimo a 5=ottimo): 4.6

Pensa di partecipare a future analoghe iniziative? Sì100%

La formazione di qualità risponde dunque a reali esigenze dei professionisti delle infrastrutture critiche, almeno nella formula proposta dal vicepresidente di AIIC Silvano Bari (responsabile education) e dal consigliere Stefano Panzieri (che ha assicurato la collaborazione del dipartimento di Ingegneria di Roma Tre).

Certamente il merito è anche del socio Claudio Pantaleo proponente e relatore, con Francesco Carlino e Luca Negrini, del tema Convergenza tra safety e sicurezza fisica, logica e organizzativa (del quale pubblichiamo le presentazioni in un altro articolo). Ma Silvano Bari è impegnato a mantenere il livello con le altre proposte alle quali sta lavorando insieme ai soci che portano le idee e collaborano ad attuarle.